Stai dormendo correttamente?

Dormire è fondamentale, non solo per il nostro fisico, ma anche per il nostro cervello. Infatti un sonno corretto aiuta a recuperare le energie, consolidare la memoria e rimuovere i ricordi inutili. Il risultato è evidente: al risveglio ci sentiremo molto meglio, saremo più efficienti nel lavoro e nei nostri hobby, rinforzeremo la nostra memoria e rimarremo giovani più a lungo.

dormendo correttamente

Per avere tutti questi effetti positivi, il sonno deve essere stabile, profondo e goduto in un ambiente confortevole. Va anche prestata particolare attenzione ai nostri comportamenti nelle ore che precedono il sonno, in modo da non influenzare negativamente il riposo. Ad esempio si sconsiglia di fare attività particolarmente coinvolgenti, come studiare, lavorare o dedicarsi a computer, smartphone e videogame. Importante è anche evitare pasti troppo abbondanti, pesanti o accompagnati da alcolici e bevande a base di caffeina.

dormendo correttamente

Un altro aspetto molto importante del sonno è l’ambiente in cui si riposa. Infatti la camera da letto deve essere confortevole, silenziosa, sufficientemente buia e con una temperatura ottimale, che si aggira attorno ai 20°C. Materasso, rete e cuscino devono essere comodi. Se continuate a svegliarvi durante la notte per cercare la posizione corretta, significa che il letto non è adatto alle vostre esigenze. Inoltre, è consigliato utilizzare la camera da letto solo per dormire e non per guardare la tv, utilizzare il computer o svolgere attività poco rilassanti.

dormendo correttamente

Particolare attenzione va prestata anche alla posizione in cui si riposa. Ogni parte del corpo deve essere sostenuta in maniera adeguata e la spina dorsale deve essere ben distesa.
In età adulta è consigliato di riposare tra le 7 e le 9 ore, a seconda delle proprie necessità. In ogni caso è preferibile evitare di dormire meno di 6 ore e più di 10.