LE CAUSE DELLO STRESS

Lo stress è una risposta specifica del nostro organismo e del nostro sistema nervoso a qualsiasi richiesta gli venga imposta dall’ambiente: è un’attivazione generale che prepara a una situazione, talvolta improvvisa.
In condizioni normali le tre fasi di questo meccanismo si susseguono e si esauriscono senza che il corpo accusi gli effetti negativi.

Lo stress è però un meccanismo molto delicato e il rischio che si corre è quello di generare risposte inadeguate all’evento esterno, aumentando per esempio la secrezione di certi ormoni e inibendone altri; la produzione di sostanze messaggere come la serotonina, la noradrenalina e la dopamina viene compromessa.

Le cause dello stress possono essere molteplici e variano da persona a persona, può infatti essere causato dall’insonnia come dal troppo lavoro, dall’essere continuamente sotto pressione, da un momento psicologico non particolarmente positivo, da periodi intensi o da un evento traumatico. I fattori di stress che possono determinare conseguenze fisiche e psicologiche sono recepiti in maniera diversa a seconda della personale sensibilità.

COMBATTERE LO STRESS

Molte volte è davvero complicato barcamenarsi tra il lavoro e gli impegni con la cura della salute e l’attenzione al benessere di sé stessi.

Tuttavia, è indispensabile non trascurare questi aspetti.
Alimentarsi correttamente, praticare sport con frequenza e il giusto riposo contribuiscono a uno stato mentale sempre attivo.

Ma come fermare gli stimoli negativi che influiscono in modo non sano su di noi?
Innanzitutto, bisogna prendere consapevolezza del proprio stress e poi per prima cosa ritagliarsi un po’ di tempo anche per fare esercizio fisico all’aperto, staccare la spina e recuperare il nostro naturale bioritmo. Anche la gestione dell’ansia è fondamentale nella lotta allo stress, in questo possono aiutare numerose tecniche di rilassamento, la meditazione e training che aiutano il nostro sistema nervoso a combattere le alterazioni e a non essere in un costante stato di agitazione che a volte può portare perfino ad attacchi di panico.


Un altro modo efficace per combattere lo stress è sicuramente lavorare sul nostro modo di guardare a tutto ciò che facciamo durante il giorno: trovare un aspetto positivo anche nelle attività più noiose da eseguire riesce a rendere la situazione meno dannosa per il nostro organismo.

I primi segnali di stress sono la mancanza di energia, nervosismo e senso di stanchezza eccessiva e continua scarsa capacità di concentrazione. Ci sono però alcuni consigli e rimedi per la prevenzione di questa condizione. Nello stress cronico e nella stanchezza cronica vanno esclusi:

 

  • • Cattiva alimentazione
  • • Poco riposo
  • • Poca attività fisica

 

Vanno eliminati i cibi confezionati ricchi di zuccheri e dolcificanti che favoriscono l’aumento del cortisolo nel sangue. Il cortisolo influisce negativamente su molti aspetti della nostra salute: indebolisce il nostro sistema immunitario, la debolezza muscolare, depressione e alopecia. L’alimentazione dunque dovrà essere la più sana possibile. Ricca di cereali, legumi, pesce di piccola taglia, olio extravergine d’oliva, frutta e verdura in modo da fornire all’organismo tutti i nutrienti, le vitamine e i minerali che gli sono necessari per recuperare l’energia.
Importantissimi sono il potassio, il magnesio e le vitamine del gruppo B. Possono inoltre risultare utili alcune sostanze toniche come il guaranà, l’alga spirulina, la pappa reale e così via.
Durante periodi di stress può manifestarsi anche il problema della disidratazione, pertanto è consigliato aumentare il consumo di acqua lontano dai pasti.
Oltre all’alimentazione anche molte piante sono utili per migliorare le condizioni psicofisiche del nostro organismo favorendo la capacità di recupero.
Tra queste vi sono: la Passiflora, le cui foglie sono particolarmente indicate per gli effetti calmanti; la Rodhiola, la cui radice è estremamente efficace per combattere la stanchezza; la Maca delle Ande la cui radice combatte i disturbi legati allo stress e l’Iperico che agisce come riequilibrante del tono dell’umore.

Il poco riposo non aiuta di certo le situazioni di stress ed è sia un sintomo che una causa di questa patologia. Riposare male può portare ad avere frequenti incubi e palpitazioni. Ci sono tanti piccoli trucchi per aiutare il nostro corpo a rilassarsi e ad addormentarsi.
Come per esempio un buon bicchiere di latte caldo, che contiene alti livelli di triptofano, amminoacido che aiuta il nostro cervello.

Come detto anche la pratica di un’attività sportiva favorisce e aiuta il nostro riposo.

I SINTOMI DELLO STRESS

Sono molti i disturbi e i problemi di salute correlati allo stress e spesso sono molto evidenti.

Possono essere sintomi fisici, cognitivi e/o comportamentali:

  • • frequente sensazione di stanchezza generale
  • • disturbi del sonno
  • • difficoltà nella concentrazione
  • • palpitazioni, tachicardia
  • • difficoltà nell’addormentarsi
  • • dolori muscolari
  • • ulcera dello stomaco
  • • diarrea, crampi allo stomaco
  • • colite
  • • malfunzionamento della tiroide
  • • sensazione di noia nei confronti di ogni situazione
  • • cambio della voce
  • • confusione mentale
  • • irritabilità e abbassamento delle difese immunitarie.

 

Lo stress può inoltre portare all’insorgere di malattie cardiovascolari, vertigini ed emicrania e causare abbassamento delle difese immunitarie, anche l’ansia e problemi gastrointestinali e di colon irritabile sono problemi frequenti causati da situazioni di stress. Spesso quando si è stressati si ricorre all’uso di alcol, fumo e sostante stupefacenti per trovare sollievo. Sebbene questo comportamento risulti distensivo, il loro uso lascia il nostro corpo in una condizione di stress, non fornendo per nulla il relax di cui abbiamo bisogno.

E’ importante mantenere uno stile di vita sano ed una adeguata alimentazione, in caso di scarsa concentrazione, attenzione e stanchezza mentale il nuovo Supradyn Ricarica Mentale ristabilisce i tuoi livelli di energia mentale.